venerdì 2 novembre 2012

Cosce di pollo al forno

E` un pollo cucinato senza aggiunta di grassi  e non soffritto, molto facile e saporito.....
Lo prepara sempre mia madre con i nostri polli ruspanti, 
io mi sono accontentata delle cosce che si trovano al supermercato e devo dire che il risultato non e` male.....
servono 
una bella teglia ampia che puo` andare sia sul fuoco che in forno
tre quattro cipolle (queste che nella mia cantina si sentono in primavera)
8 cosce di pollo (avendo ospiti i miei suoceri a pranzo....)
un bicchiere abbondante di vino bianco (noi vino tedesco Heppenheimer Schlossberg)
sale, pepe
rosmarino (dal balcone)
tagliamo le cipolle e le sistemiamo sul fondo della teglia
aggiungiamo le cosce lavate salate, pepate e profumate di rosmarino, un bicchiere di vino bianco e
mettiamo sul fuoco, aggiungendo vino se si dovesse seccare troppo, la cottura estrarra i grassi dalla pollo quindi evitiamo di aggiungerne, inoltre non soffriggiamo....rosoleremo dopo in forno.
Quindi, cucinamo coperto per una mezzoretta.....
completiamo la corttura in forno per un altra mezzoretta rigirando i pezzi piu` volte per farli dorare da tutte le parti........
il sughetto e fantastico e puo` essere ristretto per farne una salsa densa e dorata....
Mia suocera ha apprezzato molto, l'abbiamo servito con contorno di zucca al forno.....
e dopo pranzo una passeggiata al castello di  Weinheim
....approfittando di uno spicchio di sole
la citta` vista dal castello....bel pomeriggio....

22 commenti:

  1. Ottima!! le ricette semplici sono quelle che mi riescono meglio! :D

    PS: però quello che hai usato è scalogno, non cipolla ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, sono cipolle di tropea, quelle rosse, sono cresciute nell'orto di mio padre e me le sono portata dall'italia....assolutamente bio per cui gia` germogliano e bisogna cucinarle!
      Ciao francesca

      Elimina
  2. Che interessanti ricette che fai,devo provare questa dei cosciotti di pollo e quella precedente della zucca okkaido al forno, brava complimenti Rosita

    RispondiElimina
  3. Allora ci conviene correre tutte nella tua cantina,magari ci conserveremo meglio e ci sentiremo una primavera!Intanto una primavera è questo piatto,nel senso che mette subito di buon umore e inebria col suo profumo!il polletto non sarà ruspante,ma ti è venuto una meraviglia!Bacioni cara e grazie per le bellissime foto!

    RispondiElimina
  4. ciao Francesca, che bel piattino saporito hai preparato! e devo dire che fai anche delle foto molto belle, complimenti davvero!un abbraccio e buona giornata!

    RispondiElimina
  5. molto buono! mi piacciono le cipolle come contorno. e ppoi una bella passeggiata col sole, tutto perfetto :-)

    RispondiElimina
  6. ciao Francesca
    buono!!!!
    Posso mangiarlo anche io sicuro!!
    Lo proverò
    bellissime foto
    baci

    RispondiElimina
  7. Ciao Francesca ottima ricetta semplice, sana e gustosa.Voglio provarla al più presto:) splendide le foto di presentazione che invogliano ancora di più ad un assaggio..

    RispondiElimina
  8. eccomiiiiiiiii!se ti dico che ho in forno un bel pollo ruspante fatto come questo proposto da te?semplice ma molto saporito ho aggiunto solo delle patate che ai piccoli e pure a me piacciono tanto come contorno...un caro abbraccio e grazie per le foto che sai che adoro vedere x viaggiare così virtualmente in Germania..baci

    RispondiElimina
  9. Bellissima ricetta, io adoro le coscie di pollo.... sto aspettando che mi arrivi la cucina economica a legna.... poi mi butto via con quel fornetto!!! Le tue sono meravigliose e meraviglioso anche il castello con tanto di vista! Mi piace....
    ciao cara!
    Sandra

    RispondiElimina
  10. Queste cosce fanno al caso mio, dato che il pollo arrosto non è il mio forte: grazie per la ricetta, da provare quanto prima.
    Claudette

    RispondiElimina
  11. aiuto! il pollo al forno con le cipolle! semplice e buonissimo! mangerei èrima tutte le cipolle e poi il pollo :D ottima anche la zucca, mai fatta con il pangrattato, interessante.. bellissimi gli scatti, voi con la neve, noi ancora a mezze maniche si può dire :) ciao cara!

    RispondiElimina
  12. Ciao Fancesca, il pollo al forno ha sempre un perchè, quella teglia mi fa una gola e le cipolle? Sarebbe il pranzo perfetto per domani :-) Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  13. è un idea bellissima quella di fare un letto di cipolla! immagino quanto sarà stata saporita dopo... ed il contorno di zucca? perfetto! ^_^

    RispondiElimina
  14. ma da quanto tempo non passo più a trovarti??? Un'eternità!!!! Il profumo del pollo mi ha portata fin qui ad occhi chiusi. Davvero semplice questa ricetta, la proverò, visto che sembra non sia in grado di fare le cosce come le fa "mamma sua" gggrrrrrr
    Buona domenica Franci, grazie per la ricetta e le foto al castello.

    RispondiElimina
  15. Uhm, bravissima, con la crosticina croccante... buonissimo!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  16. Quella teglia di pollo dorato e saporito fa venire l'acquolina in bocca solo a guardarla! Che meraviglia di foto, ed è bellissima la città!
    Buona domenica :-)

    RispondiElimina
  17. Ciao Francesca,
    io amo il pollo, e da qualche mese ho riscoperto la voglia di riproporlo più volte, questo piatto è gustosissimo.
    Ciao e a presto Guerino

    RispondiElimina
  18. delizioso il pollo preparato così, bello il Castello, mi stai dando spunti per la mia prossima vacanza, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  19. mi complimento per il tuo blog... stupendo se ti va di diventare mio follower avrei grande onore... se ti va fa un salto ai miei blog http://ragazzocomune.blogspot.it/ http://scrivimidamore.blogspot.it/

    RispondiElimina
  20. Oh, che meraviglia la vista dal castello!!! Il mio rapporto con la carne è controverso, ma quella volta ogni tanto che la mangio capita che cucini del pollo, e questa è un'ottima ricetta, soprattutto perché ho scoperto di recente che la coscia è la parte che mi piace di più e in questo modo non me la litigo col fidanzato...:)

    RispondiElimina