domenica 8 novembre 2015

Kanelsnurrer per "Quanti modi di fare e rifare"


Fatti appena in tempo per cucinare per i Quanti di Novembre 
siamo nella cucina norvegese di Ornela e la ricetta la trovate in un  coloratissimo ilgiardinodeisaporiedeicolori 


Ho seguito la sua ricetta alla lettera...quasi ...
volevo farli con il mio lievito madre ma devo prima resuscitarlo per bene 
...per cui anche io lievito di birra 
...unica differenza e` che non l'ho aggiunto la seconda volta ma ho usato solo il poolish 
....me lo so scordato ......
solo 3 grammi di lievito di birra per questo miracolo
eccolo il mio poolish

Ingredienti

Poolish fatto alla sera prima: 
150 g di farina di forza
150 g di latte intero
3 g di lievito di birra fresco
Impasto 
tutto il poolish
420 g di farina di forza
100 g di latte **
5 g di lievito di birra fresco  Me lo so scordato
80 g di zucchero
80 g di burro
1 uovo grande intero
½ baccello di vaniglia
6 g di sale
per la crema di burro alla cannella 
80-100 g di burro a temperatura ambiente ***
80-100 di zucchero *** io zucchero di canna
cannella in polvere ed aggiunto un mix di spezie pronte per i Lebkuchen 

vi lascio anche le note di Ornella *******

**  il latte può essere aumentato di un po', se la farina assorbe molto i liquidi. Ma non bisogna esagerare perchè dobbiamo calcolare che, dopo l'aggiunta del burro, l'impasto diventerà abbastanza idratato. Per evitare di aggiungere troppa farina mentre si tirano le sfoglie, deve risultare morbido ma non appiccicoso.
*** le dosi del burro e dello zucchero per farcire sono a piacere. Si può usare anche lo zucchero di canna

Io ho fatto tutti gli impasti nella macchina del pane
...basta sussurrarle "sei una planetaria....sei una planetaria "
e funziona  :-)

La sera ho mescolato 150 g di latte tiepido in cui ho sciolto il lievito di birra e 150 g di farina. Ho lasciato lievitare nella macchina del pane fino al mattino.


Il mattino seguente ho aggiunto direttamente al poolish, il latte tiepido con la raspatura di vaniglia,  l'uovo, la farina, lo zucchero e lasciato impastare per una decina di minuti. Quindi ho unito il burro morbido ed infine il sale. Ripreso ad impastare altri cinque minuti fino ad ottenere un impasto liscio.


Eccolo il mio impasto lievitato  fino ad oltre il raddoppio a sera....senza alternative perché di giorno si lavora.



Fatto questo ho diviso l'impasto in tre pezzi,
col matterello li ho stesi a rettangolo pressapoco 30x40cm. 


Su tutta la superficie della prima sfoglia ho distribuito metà del burro sbattuto con lo zucchero e cannella. Vi ho adagiato sopra la seconda sfoglia. 


Sopra questa seconda sfoglia ho spalmato il resto del burro e spolverato di cannella e spezie. 


Ho chiuso con la terza sfoglia e ho tagliato a striscioline di circa un cm. Arrotolato un po' a spirale avvolto su se stesso facendo uscire il capo della strisciolina da sotto a sopra. Ma come dice Ornella  la foto forse fa capire meglio.....
e spero di averli fatti giusti 


Ho disposto i kanelsnurrer sopra la placca da forno con la carta apposita, coperto e fatto lievitare per circa due ore.


Ho infornato a forno preriscaldato a 200°C per circa 10-15 minuti.


un profumo di cannella e zucchero bruciato ....


un dolce nordico adatto a questa stagione .
...riscalda come i suoi colori e profumi...


ce ne sono ancora 3 rimasti
 per la colazione dei miei 
di questa domenica di novembre 

13 commenti:

  1. Buona domenica carissima Francesca♥
    Ma che profumo delizioso di cannella si sente nell'aria oggi!! Ma certo, che sbadata..siamo tutti dalla Cuochina Ornella, del blog il giardino dei sapori e dei colori, non degli aromi :-)
    Cuochina, Anna e Ornella, ti ringraziano di cuore per la tua stupenda versione dei kanelsnurrer, buoni vero?
    Ti aspettiamo domenica 13 dicembre, da Marina a Salonicco, per preparare un dolce del capodanno greco: la Vassilopita!

    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Opppppps perdono ho corretto subito...si vede che l'ho scritto dormendo il post stamattina ....mi prendo un altro caffe` :-)

      Elimina
  2. bellissimi,brava anche da me oggi colazione svedese,buona giornata

    RispondiElimina
  3. Sei eccezionale Francesca, hai ammaestrato molto bene la tua macchina del p..pardon, planetaria :-D Il risultato è fantastico con soli 3 grammi di lievito! Grazie mille cara, un abbraccio e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  4. Cara Francesca, che meraviglia i tuoi kanelsnurrer ne possiamo sentirne profumo speziato!!! Ottima lievitazione anche solo con il polish, alla prossima!!!

    RispondiElimina
  5. ma che bontà! io adoro la cannella!!!

    RispondiElimina
  6. Anche a me il poolish è venuto per due volte fantastico... peccato non aver potuto usarlo :(
    Bellissima la tua versione, brava!

    RispondiElimina
  7. adoro i dolci speziati, bella versione la tua! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. Devo dire che ti sono venuti benissimo, e sono lievitati perfettamente anche senza l'altra parte di lievito! Non conosco il mix di spezie che hai aggiunto, ma sono certa che abbiano dato una marcia in più!

    RispondiElimina
  9. Devo dire che ti sono venuti benissimo, e sono lievitati perfettamente anche senza l'altra parte di lievito! Non conosco il mix di spezie che hai aggiunto, ma sono certa che abbiano dato una marcia in più!

    RispondiElimina
  10. anch'io glielo sussurro sempre... speriamo continui così ;) bellissima la tua versione e anche se hai scordato la seconda aggiunta di lievito mi sembra che siano meravigliosi... complimenti!

    RispondiElimina
  11. Mi arriva il profumo fino a qui e questa forma arrotolata e annodata è veramente scenografica: devo provarli!
    Claudette

    RispondiElimina
  12. ciao Francesca,
    sei stata BRAVISSIMA e quando " di giorno si lavora." si può proprio dire che si fanno dei
    piccoli miracoli.....oggi preparare una colazione nordica con dei Kanelsnurrer belli e profumati.
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina