domenica 14 settembre 2014

Zuppa Lombarda per quanti modi di fare e rifare


....No questo mese non ce la faccio a cucinare per i Quantimodidifareerifare
anche se la ricetta della zuppa Lombarda di Elena di apanciapiena......mi piace assai...e` anche nella tradizione di noi del Sud...guardate qua 


e poi siamo qua giu` in paradiso
....come faccio
....e le vacanze...
e poi 
poi
scopri che le fantastiche Anna ed Ornella hanno spostato il nostro appuntamento mensile alla seconda domenica del mese....mi piace assai...
e poi
poi
vai al mercato della frutta fresca del paradiso e ....


Trovi i formaggi fatti come formaggio....



il pescato della notte...2kg 8 euro...ed ai miei figli e` uscito dalle orecchie....


le uova vere di gallina....


i meloni giganti....


e la frutta d'oro


e quante cose buone e poi....


e poi c'erano sono questi fantastici sbollichini che ti chiamano
....Francesca...Francesca...
vogliamo venire anche noi ai Quantiiiiii


e poi...
poi
...giri l'angolo seguendo un profumo di buono e ....pane di grano duro cotto a legna...
come si deve fare il pane....


Ingredienti per circa 4 persone:

2kg di fagioli sbollichini da sbucciare
(ci andrebbero i cannellini ...bianchi...ma in paradiso c'erano solo screziati lilla)
8 fette di pane
1 spicchio di aglio
1 rametto di rosmarino
olio
sale 
pepe
2 litri di acqua


cavoletti...ho comprato troppi fagioli....
.....e 
quanto mi piace sbucciare i fagioli....non si puo` fare come lavoro?
Voglio fare la sbucciatrice di fagioli.....


Con i fagioli freschi non e` servito  l'ammollo.
Mettere i fagioli a bollire con l'acqua fredda e cuocere almeno 1ora e mezzo con il coperchio e a fuoco basso, salando nell'ultima mezzora.
Abbiamo servito la zuppa in una grande zuppiera, profumata con pepe, aglio e rosmarino ...vero rosmarino cresciuto selvatico sulla Daunia...
Non ho avuto il coraggio di tostare questo magnifico pane Pugliese di farina di grano duro,
 che pure il giorno dopo era così` soffice come appena fatto....Chissa` che segreto c'e` ....per cui ho semplicemente irrorato fette e zuppa di oro giallo.....


.....accompagnato con pecorino e caciocavallo sia dolce che stagionato in grotta...
e poi
poi
... che lo dico a fa...si ingrassa....


e con i fagioli in più`.....
sterilizzati in un barattolo di vetro bollendo per mezzora....


e ci portiamo un po di sole dal Paradiso....


15 commenti:

  1. Buongiorno a te cara Francesca e ben ritrovata! Grazie mille per aver condiviso con noi un po' di Paradiso...

    Che odorino delizioso c'è quest'oggi nella tua bella cucina, profumo di tradizione, di autunno, di comfort food.....
    Anna e Ornella ti ringraziano di cuore per aver preparato la squisita zuppa lombarda e ti aspettano il 12 di ottobre dalla cara Paola del blog Pinkopanino, per fare tutti insieme i suoi deliziosi dolcetti tradizionali sardi Sos Pabassinos!

    Un abbraccio e a presto
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. ahahah Francesca ma sai che anche io adoro sbucciare i legumi ??? Si, si, lo farei davvero con gioia come lavoro, mi rilassa, mi fa felice:) buona la zuppa e bellissime le tue foto :)))))))))))) buona domenica

    RispondiElimina
  3. Carissima, al paradiso non si resiste... buono buono tutto!!!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  4. accidenti...... mi è venuta fame!!!

    RispondiElimina
  5. Che bel post Francesca, pieno di una bella vacanza e di tanta gioia, bacioni!!!

    RispondiElimina
  6. Mio marito è lo specialista della zuppa di fagioli ...è lui che la prepara per le feste della comunità ...lui aggiunge anche l'erba pazza: borragini, erba santa,Maria, caccialepri, finochietto selvatico.....e le cotiche di maiale, quelle del maiale nostro........Questa tua è raffinata e molto bella con quel filo di olio.........e che bei piatti!!!! ( anche io li ho uguali di Gaetano Fasano Grottaglie) Bellissima presentazione, bellissime immagini!!!!...e serene vacanze nel "Paradiso"

    RispondiElimina
  7. Francesca ma che bel mercato!!! Ci credo che l'hai chiamato PARADISO!!! Come vorrei ce ne fosse anche qui uno così....e invece per trovare dei prodotti buoni e genuini bisogna fare la caccia al tesoro!
    Un bacione

    RispondiElimina
  8. un mercato da sogno quello lì, zuppa molto invitante, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. Ciao cara! Che bel itinerario nel mercato, e che tesoro di mercato con tanti ingredienti freschi...
    Buonissma la tua versione con i sbollichini, li vedo al mercato ma non li ho assagiato mai, la prossma volta però non li lascio sfuggire...
    Un abbraccio e alla prossima!

    RispondiElimina
  10. Francesca ....e poi
    abbiamo visto, letto e assaggiato la tua zuppa con tanta gioia e
    con il sorriso che ti viene di istinto dire ...e poi..
    POST DELIZIOSO!
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  11. Wau complimenti per tutto la zuppa è favolosa con i borlotti !!!!!
    E quante cose belle ho visto in questo post !!!!! Ti invidio il tuo paradiso !!!!!!
    Un abbraccio :-)))))

    RispondiElimina
  12. un'artista delle foto e del cibo! che meravigliosa carrellata di frutta e verdura! e il pane poi!

    RispondiElimina
  13. Bellissima versione...tutto fresco e profumato!!
    A presto!!!

    RispondiElimina
  14. adoro i mercatini del cibo a km zero
    bellissimi quei fagioli, mi hanno messo appetito anche se ho appena finito di cenare!

    RispondiElimina
  15. Ciao Francesca, mi sono immersa in questa splendida atmosfera, ciao <3

    RispondiElimina