lunedì 6 febbraio 2012

Quanti modi di fare e di rifare le "Fettuccine dolci"


Rifare ricette tradizionali e confrontarsi tra cuoche sparse ai quattro angoli del mondo.....ma partecipo subito.
Dell'iniziatiava si puo` leggere qui:


Io e Maria ci siamo divertite a prerarale......lei piu` a mangiarne.



Premesso che non ho mai preparato ne mangiato prima le fettuccine dolci, per cui ho cercato di attenermi alla ricetta ma....
Ingredienti:
300 g di farina
2 cucchiai di zucchero
40 g di burro
3 uova
la scorza grattugiata di 3 limoni e di 3 arance non trattate (per me 100g di scorzette candite grattuggiate)
pizzico di vanillina (per me i semi di mezza bacca)
olio di semi di arachidi
zucchero a velo

Preparazione

Impastare la farina con le uova, lo zucchero, il burro fuso e il pizzico di vanillina, non amo la vaniglina in polvere per cui l'ho sostituita con i semi di mezza bacca di vaniglia.
Tirare la sfoglia abbastanza sottile.
Cospargere la parte centrale della sfoglia di zucchero e la scorza grattugiata dei limoni e arance, ora sciopero degli autotrasportatori e poi neve.... il mio fornitore italiano ha ben poca roba e qui nei supermercati le arance bio hanno una buccia lucida molto sospetta per cui cosa uso?!
Mi sono ricordata di avere le scorzette candite che ho fatto a Napoli insieme alla mia mamma, con le arance del giardino altro che bio, ne ho frullate 100g e li ho usati al posto dello zucchero e degli agrumi freschi....
per la ricetta guardare qui
http://francesca-voglioviverecosi.blogspot.com/2009/12/scorzette-candite-e-cioccolate.html
Piegare la sfoglia prima un lato e poi l’altro e ripiegare di nuovo
Tagliare a fettuccine larghezza di 1 cm circa.
Friggerle in abbondante olio di semi  io ho usato semi di arachidi, bisogna fare in fretta perche  si scuriscono subito e devono essere belle dorate, scolate su carta assorbente si lasciano raffreddare prima di spolverare con zucchero a velo.
Devo dire che le mie tagliatelle non hanno mantenuto la forma a v, quando le ho tuffate nell'olio bollente sono andate in tutte le direzioni e siccome non ne ho mai mangiate prima non so se qui la forma e sostanza, comunque sono finite in un battibaleno e le scorzette grattuggiate hanno dato un bel sapore di arancia amara.

Ringrazio Ornella di ilgiardinodeisaporiedeicolori
ed Anna di cedimezzoilmare

Che curano questa iniziativa.....
....alla prossima.

18 commenti:

  1. Buongiorno cara Francesca, grazie mille! Ti "rubiamo" il link ma ritorneremo con calma ad assaporare questa tua delizia! Ornella e Anna

    RispondiElimina
  2. Non le ho mai preparate, ma mi sembrano buonissime!

    RispondiElimina
  3. bè, con le arance candite homemade devono essere uno sballo, bravissima!

    RispondiElimina
  4. ciao,
    che bello questo post!!..E delle scorzette candite che dire?
    Saranno state profumatissime le tue fettucine dolci.
    Ci vediamo allora il 6 marzo.
    A presto le 4 apine

    RispondiElimina
  5. Sento l'odore di arance fin qua!

    RispondiElimina
  6. Ciao Francesca piacere. :)
    La presenza delle arance candite direi che sono perfette. Per quanto riguarda la forma, questa non è importante. Potevano essere anche tutte arrotolate o a nastro.
    Complimenti alla prossima :)

    RispondiElimina
  7. Cara Francesca, sono bellissime!! Ed è così bello sentire annullare le distanze anche solo per un giorno e poi che soddisfazione quando le preparazioni sono buone e riescono bene! Ecco io le avrei volute un po' meno sottili, appunto come le tue ma le rifarò ancora! Anche Anna ha usato la polvere d'arancia, copierò anche quella:) Un bacione e grazie!!

    RispondiElimina
  8. pur avendo piante di limoni e qualche arancia imn giardino ho congelatoanche io la buccia! non si sa mai :D
    belle anche le tue fettuccine! ciaoo!

    RispondiElimina
  9. ma anche io mi sarei diverito a mangiarle ;.) , scherzi a parte mi paic eil metodo che hai adoperato per dare il sapore di arancia, be si le arancie che si acquistano sono un po' troppo lucide, sarà solo cera ma meglio non rischiare

    RispondiElimina
  10. Ottima idea frullare le arance candite, io in freezer ho sempe un vasetto con l'aroma arancia, che poi non è altro che buccia sottile di arancia del giardino fatta essiccare e frullata finemente. Lo tengo in freezer per sicurezza, ma potrebbe stare anche a temperatura ambiente.
    Grazie per essere entrata nel nostro bellissimo gruppo senza confini.
    Alla prossima volta

    RispondiElimina
  11. Ma chi lo ha detto che devono avere la forma a libro? Le tue sono alternative e pure speciali con l'arancia candita.... me ne mandi un assaggio? bacioni!

    RispondiElimina
  12. che belle anche le tue fettuccine, a me sono piaciute tantissimo e sono state divorate subitissimo. un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Condivido i problemi con la forma durante la frittura. Io metà dell'impasto l'ho arrotolato ed è stato meglio. Comunque sono venute buone e con la scorza candita, immagino anche molto saporite.

    RispondiElimina
  14. ciao Francesca, piacere di conoscerti! anch'io italiana all'estero. -14 li'? qui ogg solo -4. fa quasi caldo :) fantastica l'idea delle scorze candite, te la rubo alla prima occasione. ma in giardino con quelle temperature hai ancora del verde? che bello!

    RispondiElimina
  15. ciao Francesca
    siiiiiiiiiiiiii anche da te la neve? ma lì è normale (credo) l'eccezionalità è qui....nel "profondo sud" ^_^
    certo che noi due con il cappello di paglia in questi giorni siamo davvero out!!! ah ah ah ma è per fare la danza del sole giusto ^_^?
    baci
    ah....queste tagliatelle curiose !! ma vedo che vi siete date in tante al fare e rifare *_^
    sempre suggestive le foto nel giardino!
    smuackkkkkkkkkkkkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui neve solo sulle tagliatelle...di zucchero ma in compenso -15
      Francesca

      Elimina
  16. Ciao Francesca.......che acquolina, hanno un aspetto molto appetitoso! Un saluto......ghiacciato!!!!!Syl

    RispondiElimina